Seguici su

Cambiamento partecipato e apprendimento organizzativo

Sviluppare progetti di sistema per il cambiamento e per l’apprendimento organizzativo mediante processi di coinvolgimento e partecipazione e l’inserimento di dispositivi organizzativi permanenti per sostenere i cambiamenti culturali necessari agli obiettivi del sistema regionale.

  • Sperimentare interventi attraverso la modalità delle ricerca-formazione che rafforzino i presupposti di base necessari al lavoro integrato e multiprofessionale accrescendo l’empowerment organizzativo e introducendo “tecnologie lievi e sofisticate”. La complessità delle situazioni, la necessaria ricomposizione dei fenomeni sollecitano sguardi allenati alle connessioni, alla duttilità di creare alleanze professionali e non che vanno oltre i consueti confini organizzativi. Il lavoro di rete diventa così plasmato su ciò che è necessario e utile e si costruisce dagli ingredienti presenti nel contesto che lo rendono possibile e permettono di arricchirlo.
  • Fornire a chi lavora nel mondo dei servizi strumenti/metodologie: a) di riflessione, analisi e intervento per approfondire e valorizzare il tema delle differenze e affrontare la quotidianità lavorativa a partire dal proprio posizionamento identitario come soggetti portatori di differenze all’interno di reti ampie e complesse; b) per ridare significato all’agire organizzativo, quindi riconoscere nel proprio ambito lavorativo uno spazio e il tempo dedicato alla riflessività alla condivisione, come luogo di confronto continuativo tra servizi e figure professionali diverse
  • Promuovere percorsi innovativi di apprendimento con le strutture che erogano istituzionalmente formazione, favorendo il mettersi in relazione inter-istituzionale, creando alleanze e un dialogo serrato tra Università e sistema dei servizi per orientare la proposta formativa e congiuntamente innovare sistemi didattici e approcci pedagogici, anche attingendo da esperienze internazionali che si stanno sviluppando in Regione.
  • Valutazione d’impatto di innovazioni assistenziali, tecnologiche e organizzative (ad es. Assistenza primaria, Case della Salute) dal punto di vista dei loro utilizzatori (utenti e professionisti) e revisione/adattamento degli strumenti di rilevazione (es.: Acic - Assessment of Chronich Illness Care/Pacic - Assessment of Care for Chronic Condition).

Azioni attive / Progetti

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/07/31 12:30:00 GMT+2 ultima modifica 2019-11-04T16:45:29+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina