Modalità di valutazione dei requisiti

Accreditamento istituzionale delle organizzazioni sanitarie e dei professionisti

 

La valutazione della conformità ai requisiti di accreditamento, sia generali che specifici, di ogni struttura verificata, è espressa mediante una scala di 4 valori:  

NO - no - si - SI   

corrispondenti ad una percentuale di conformità rispettivamente pari a:  

valore assegnato

% di possesso del requisto

significato della valutazione

NO 0 Il requisito non è posseduto:  a tutt’oggi l’argomento non è stato preso in considerazione dalla Organizzazione
no 33 La decisione di impegnarsi sull’argomento è già stata presa, L’Organizzazione si sta attrezzando per soddisfare quanto richiesto dal requisito. L’argomento è stato discusso o esistono decisioni e progetti scritti sul come affrontarlo o esiste un progetto in fase di sviluppo, di sperimentazione. Esistono prassi consolidate.
si 66

La risposta descrive il caso in cui solo una parte del requisito/criterio è realizzata o quando la realizzazione dello stesso non è completa.

Esistono solo prassi consolidate e parzialmente documentate.
SI 100 Il requisito è posseduto pienamente; anche la documentazione relativa è in ordine

Relativamente ai soli requisiti specifici è prevista anche l’opzione “NA”, quando Il requisito è ritenuto NON APPLICABILE, in un particolare contesto/struttura e pertanto viene escluso dalla valutazione. 

Nessuno dei requisiti generali può essere ritenuto non applicabile. 

La presenza di valutazioni negative per alcuni requisiti non sempre preclude l’accreditabilità della struttura nel suo complesso. I requisiti specifici infatti, pur essendo oggetto di revisione periodica, non possono essere aggiornati in tempo reale rispetto alla evoluzione della tecnologia e dei modelli organizzativi adottati. Quando il contenuto specifico richiesto dal requisito “obsoleto” non è più presente, si registra una valutazione negativa, ma il Team  segnala nel verbale se la funzione richiesta è vicariata da altra soluzione più “evoluta” o se la sua assenza determina problemi ai fini dell’accreditamento.

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/02/2013 — ultima modifica 18/02/2013

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali