Formare medici e infermieri al colloquio motivazionale

Uno strumento utile ai professionisti della salute per modificare gli stili di vita dei loro assistiti. Appena conclusi due percorsi formativi
Formare medici e infermieri al colloquio motivazionale

copertina

Si sono chiuse in questi giorni due iniziative formative dedicate al “colloquio motivazionale breve”. I formatori dell’Agenzia sanitaria e sociale regionale hanno lavorato con i medici di medicina generale e con gli infermieri delle Aziende del Servizio sanitario regionale. Il colloquio motivazionale breve è uno strumento pensato per i professionisti della salute; interviene sulla motivazione al cambiamento di persone con comportamenti a rischio per la propria salute ed è orientato a correggere gli stili di vita e mantenere nel tempo i risultati raggiunti.

Il primo percorso è nato all’interno del Progetto più ampio “Lettura integrata del rischio cardiovascolare” - attivato nel 2010 dal Servizio assistenza territoriale della Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Piano regionale della prevenzione - con l’intento di agire sui fattori di rischio, facilitando l’adozione di corretti comportamenti individuali.

Il secondo percorso, promosso dal Distretto del Rubicone della Azienda USL della Romagna, è stato attivato per i professionisti della Casa della salute.

Il colloquio motivazionale breve implica, da parte dell’operatore, uno stile di comunicazione collaborativo e orientato che presta particolare attenzione al linguaggio. Il linguaggio stesso è progettato per rafforzare la motivazione personale e l’impegno verso un obiettivo specifico, attraverso l’esplorazione delle ragioni personali per cambiare, il tutto in un’atmosfera di accoglienza e sostegno. L’importanza del colloquio motivazionale breve risiede nell’approfondimento di tecniche specifiche – quali l’utilizzo di domande aperte e le riformulazioni opportunamente strutturate – intese ad accompagnare la persona verso la decisione di cambiare.

 

Per saperne di più 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/11/2017 — ultima modifica 20/11/2017

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali