Form-azione in dispositivi medici

Avviata la prima edizione del corso rivolto a professionisti delle Aziende sanitarie regionali che si occupano di dispositivi medici
Form-azione in dispositivi medici

logo form-azione dispositivi medici

Il 7 novembre ha preso il via a Bologna la prima edizione del corso di “Form-azione in valutazione dei dispositivi medici”.

Ideato e realizzato dall’Agenzia sanitaria e sociale regionale in collaborazione con il Servizio Assistenza territoriale della Direzione generale Cura della persona, salute e welfare, il corso è indirizzato a professionisti delle Aziende sanitarie regionali che si occupano di dispositivi medici.

Il progetto formativo si inserisce nell’ambito del nuovo modello di governo dei dispositivi medici messo a punto in Emilia-Romagna dal 2016. Tale sistema prevede che i dispositivi per i quali si richiede l’introduzione nelle attività assistenziali vengano distinti tra quelli eleggibili a health technology assessment regionale e quelli da valutare a livello aziendale o di Area vasta. Rispetto a quest’ultima categoria, attraverso confronti con i professionisti è emersa la necessità di definire e condividere una metodologia comune di valutazione e, più in generale, di approfondire e sistematizzare le conoscenze in questo ambito.

Il corso, articolato in sei giornate da novembre 2017 a marzo 2018, ha l’obiettivo di mettere a punto un modello condiviso di valutazione dei dispositivi medici non eleggibili a HTA regionale.

Gli argomenti trattati vanno dalle recenti evoluzioni in tema di normativa sui dispositivi medici - compresi software medicali e dispositivi diagnostici in vitro (IVD) -, alle modalità di analisi e monitoraggio del loro utilizzo nelle Aziende sanitarie, alla metodologia da utilizzare per valutarne l’impatto in termini di ricadute non solo cliniche ma anche economico-organizzative, secondo una prospettiva aziendale o di Area vasta.

La metodologia formativa impiegata prevede, oltre alle lezioni frontali, numerosi lavori di gruppo che tendono a incoraggiare la partecipazione diretta dei professionisti e un project work finale che rappresenterà una sperimentazione sul campo dei contenuti appresi durante il percorso formativo. A tal fine è stata attivata anche la modalità della formazione a distanza su SELF, la piattaforma della Regione Emilia-Romagna per l'e-learning. Al corso è stato riconosciuto l’accreditamento ECM per le professioni sanitarie in collaborazione con l’Azienda USL di Reggio Emilia.

Docenti del corso sono professionisti della Regione Emilia-Romagna - Agenzia sanitaria e sociale regionale, Servizio Assistenza territoriale, Servizio Strutture, tecnologie e sistemi informativi della Aziende sanitarie - e del Ministero della salute. Per facilitare e promuovere il confronto in aula, la partecipazione al corso è limitata a 30 professionisti, selezionati dalle direzioni di Area vasta Emilia nord, Area vasta Emilia centro e dell’Azienda USL della Romagna.

 

Per saperne di più

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/11/2017 — ultima modifica 22/11/2017

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali