Infezioni chirurgiche: due nuovi documenti

Un Dossier sulla prevenzione delle infezioni del sito chirurgico e un documento di indirizzo sulle infezioni delle protesi articolari
Infezioni chirurgiche: due nuovi documenti

img infezioni

Sono disponibili online due nuove pubblicazioni sul tema delle infezioni chirurgiche. Le infezioni del sito chirurgico sono tra le più frequenti infezioni correlate all’assistenza (si verificano nel 2% circa degli interventi) e si associano a un aumento significativo della durata di degenza, dei costi e della mortalità attribuibile. Numerosi studi hanno tuttavia dimostrato che è possibile ridurre il rischio di infezione del sito chirurgico attraverso la sorveglianza continuativa - ad esempio attraverso il Sistema di sorveglianza SIChER, attivo in Emilia-Romagna dal 2007 - e con l’adozione di misure efficaci a contenere il rischio.

Il Dossier n. 261 "Prevenzione delle infezioni del sito chirurgico" ha l'obiettivo di fornire un quadro completo delle misure ad oggi considerate irrinunciabili per la prevenzione di queste infezioni; le misure sono presentate sotto forma di raccomandazioni, corredate da suggerimenti sugli strumenti da utilizzare per implementarle e da indicatori per monitorarne l'adesione; viene affrontato anche il tema delle informazioni da offrire al paziente che deve sottoporsi a un intervento chirurgico. L'ultimo capitolo del volume è dedicato ai sistemi di ventilazione in sala operatoria, visto che - a oltre 30 anni dall'introduzione dei sistemi a flusso unidirezionale in Inghilterra e poi in altri Paesi - le evidenze scientifiche a sostegno dell'efficacia di questi sistemi nel ridurre le infezioni del sito chirurgico continuano a essere non conclusive.

Il documento di indirizzo regionale "Infezioni di protesi articolari: percorso diagnostico e indicazioni per la profilassi antibiotica" si focalizza sulle infezioni delle protesi articolari, che rappresentano una grave complicanza in chirurgia protesica ortopedica con una frequenza di 1 caso per 100 interventi/anno di protesi d'anca e di 1,5 casi per 100 interventi/anno di protesi di ginocchio. Obiettivo del documento è fornire indicazioni per la diagnosi tempestiva di infezione protesica precoce e di infezione protesica ritardata e per la presa in carico multidisciplinare di questi pazienti. Vengono anche fornite indicazioni sulla profilassi antibiotica negli interventi di artroplastica.

  

 

Consulta anche

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/08/2017 — ultima modifica 03/08/2017

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali