SIChER: infezioni del sito chirurgico

Online il rapporto con i dati del nuovo sistema SIChER implementato in Emilia-Romagna a partire dal 2018

È disponibile il nuovo rapporto del sistema SIChER che raccoglie annualmente i dati sulla sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico in Emilia-Romagna. Come dimostrato da studi scientifici e verificato nel contesto regionale, questa attività si associa a una riduzione nel tempo del rischio di infezione.

Nel 2018 la partecipazione a SIChER è stata allargata agli ospedali privati accreditati della Regione, migliorando ulteriormente la rappresentatività del sistema. Inoltre, l’inclusione nel Sistema informativo Politiche per la salute e politiche sociali (SISEPS) della Regione Emilia-Romagna consente il collegamento con gli altri flussi informativi regionali, migliorando la qualità dei dati raccolti e le possibilità di analisi. È stato infatti possibile costruire un algoritmo che, avvalendosi del linkage dei dati SIChER con quelli di altri flussi correnti (SDO, LAB e PS), ha consentito di identificare un numero significativo di infezioni probabili non segnalate, che sono state quindi rivalutate dalla Aziende sanitarie interessate e nella maggior parte dei casi confermate e inserite nel database regionale. 

 

Nel 2018 in Emilia-Romagna sono stati raccolti dati su 125.565 procedure relative a 41 categorie chirurgiche in 47 presidi ospedalieri, che rappresentano - per le categorie sorvegliate - il 71,3% dell’attività chirurgica regionale. Sono state riportate 1.341 infezioni del sito chirurgico, il 44,4% delle quali coinvolge i tessuti profondi o gli organi/spazi interessati dall’intervento.

Come emerge dal rapporto, la reingegnerizzazione del flusso ha determinato un incremento notevole del numero di interventi sorvegliati e ha permesso di definire con certezza la copertura complessiva grazie al collegamento diretto con la scheda di dimissione ospedaliera. È quindi auspicabile che gli sforzi congiunti a livello centrale e periferico e il ricorso sistematico all’algoritmo finalizzato all’identificazione di infezioni non segnalate in SIChER consentano un ulteriore miglioramento dell’accuratezza e della completezza della sorveglianza dell’infezione del sito chirurgico in ambito regionale.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/09/2019 — ultima modifica 09/09/2019

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali