Governo delle tecnologie sanitarie

Attività del progetto

L’obiettivo generale del progetto è fornire strumenti di supporto alle decisioni che riguardano le tecnologie sanitarie innovative. Lo strumento che a livello nazionale e internazionale viene indicato come il più idoneo a questo scopo è l’Health technology assessment (HTA).

Scopo dell’HTA è quello di supportare i decisori – politici, manager, professionisti sanitari, pazienti e cittadini – relativamente all’adozione o meno di tecnologie sanitarie. Tuttavia, affinché questo strumento si riveli pienamente efficace, non è solo necessario che la valutazione sia metodologicamente rigorosa ma deve essere dedicata particolare attenzione alla selezione delle tecnologie da valutare e all’integrazione non solo formale ma anche sostanziale della valutazione HTA all’interno del processo decisionale.

Da quasi dieci anni in Agenzia sanitaria e sociale regionale è attivo un gruppo multidisciplinare di professionisti che si è occupato a livello regionale, nazionale e internazionale della valutazione delle tecnologie sanitarie secondo la metodologia HTA.

Le attività previste per il prossimo triennio (2016-2018) interessano sia i dispositivi medici (DM) sia i modelli organizzativi.

Per approfondire, estratto dal Piano triennale

 

Coordinatore: Susanna Maltoni, e-mail susanna.maltoni@regione.emilia-romagna.it

 

Documenti e pubblicazioni | Eventi | Normativa | Progetti e collaborazioni nazionali e internazionali

 


Attività specifiche nell’ambito dei dispositivi medici (DM)

Nell’ambito del governo regionale dei dispositivi medici, l’Agenzia sanitaria e sociale regionale si è posta principalmente tre obiettivi: ideare e implementare un percorso regionale che rendesse esplicita l’identificazione di dispositivi medici innovativi candidabili a valutazione HTA; fornire sui DM così identificati valutazioni elaborate secondo metodologia HTA a supporto ai decisori regionali; sistematizzare e integrare la formazione dei professionisti aziendali per definire un modello comune per valutare quei dispositivi medici che, non ritenuti eleggibili a HTA, rimangono di competenza locale.

Oltre a queste attività specifiche, attraverso il Progetto Governo delle tecnologie l’Agenzia sanitaria e sociale regionale partecipa alla Commissione regionale dei Dispositivi medici ove svolge una funzione di supporto tecnico-scientifico relativamente alle tecnologie analizzate.

 


Attività specifiche nell’ambito dei modelli organizzativi


Le attività inerenti la valutazione dei modelli organizzativi riguardano i percorsi diagnostico-terapeutici e le liste d’attesa per prestazioni sanitarie elettive.

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/08/2016 — ultima modifica 10/04/2018

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali