Supporto alla predisposizione e attuazione del Piano sociale e sanitario 2017-2019

Attività del progetto

La partecipazione al percorso di costruzione e definizione del Piano sanitario e sociale regionale 2017-2019 ha avuto l’obiettivo di promuovere l’integrazione sociale e sanitaria, anche come strumento per ridefinire il modello di programmazione sociosanitaria a livello regionale e locale. In questa prospettiva sono state messe in campo le competenze e le metodologie innovative maturate all’interno dell’Agenzia sanitaria e sociale regionale, sia nella fase di definizione del Piano sia nella predisposizione di progetti di accompagnamento nella fase di realizzazione dello stesso.

Una tappa importante per la costruzione del Piano sociale e sanitario regionale è consistita nel coinvolgimento di tutti gli attori che popolano il sistema sanitario e sociale regionale:

  • operatori sul campo, anche nelle periferie e nelle “zone di confine”;
  • mondo del volontariato, dell’associazionismo, delle imprese sociali, del sistema dei servizi;
  • figure con responsabilità istituzionale quali amministratori, dirigenti;
  • rappresentanti del Terzo settore e dei lavoratori

I tre incontri organizzati nelle Aree vaste della regione a luglio 2016 hanno rappresentato l’opportunità per costruire in modo collettivo il nuovo Piano regionale, prendendo le mosse dalle priorità individuate in un primo documento di indirizzo, frutto del confronto in lavori di gruppo, scambi tra operatori, sistematizzazione e sintesi degli amministratori.

Nella attuale fase di realizzazione del Piano sociale e sanitario regionale, l'Agenzia sanitaria e sociale ha il compito di supportare la definizione e attivazione degli strumenti per la programmazione locale, inclusi quelli specifici per promuovere i processi partecipativi ai Piani di zona per la salute e il benessere sociale; l'Agenzia deve inoltre predisporre il sistema di monitoraggio e valutazione relativo all’attuazione del Piano stesso e collaborare alle azioni necessarie alla sua implementazione sia all’interno della Direzione generale di riferimento sia nelle interazioni con Enti locali e Aziende sanitarie.

 

Obiettivi e prodotti

  • Collaborazione alla definizione degli strumenti per l’innovazione della programmazione locale e messa a punto e implementazione di metodologie/strumenti per l’analisi dei contesti locali
  • Manutenzione e diffusione degli esiti del percorso di sperimentazione del Community Lab/Programmazione locale partecipata

 

Documenti utili

 

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/08/2016 — ultima modifica 10/10/2018

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali