Controllo del rischio infettivo

Il progetto "Prevenzione dell’antibioticoresistenza e delle infezioni in ambito assistenziale" ha l'obiettivo di identificare le priorità di intervento per il controllo del rischio infettivo utilizzando le informazioni fornite dai sistemi di sorveglianza regionali. Intende inoltre orientare le azioni di controllo del rischio in collaborazione con i servizi della Direzione generale Cura della persona, salute e welfare e con le Aziende sanitarie della Regione Emilia-Romagna.

Tra le attività messe in campo spiccano le azioni per:

  • migliorare l’adesione all’igiene delle mani nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie;
  • implementare un sistema di controllo di microrganismi con profili di resistenza pericolosi per la salute (Enterobatteri produttori di carbapenemasi);
  • favorire l’appropriatezza prescrittiva degli antibiotici in età pediatrica (Progetto ProBA) attraverso l'implementazione di linee guida regionali per la gestione di otite e faringotonsillite.

 

 

Normativa di riferimento

  • DGR n. 318/2013 "Linee di indirizzo alle Aziende per la gestione del rischio infettivo: infezioni correlate all’assistenza e uso responsabile di antibiotici".

 

Consulta anche

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/09/2016 — ultima modifica 24/10/2016

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali