Antibioticoresistenza

Le resistenze dei microrganismi agli antibiotici riducono l'efficacia di questi farmaci e quindi la possibilità di curare delle infezioni. Per questo motivo, da alcuni anni la Regione Emilia-Romagna si è dotata di un sistema di sorveglianza di popolazione alimentato dai laboratori dei presidi ospedalieri pubblici. Questo sistema evidenzia un progressivo aumento della frequenza di infezioni antibioticoresistenti, soprattutto in ambito ospedaliero e nelle strutture residenziali per anziani.

Parallelamente, si osserva un eccessivo consumo di antibiotici in ambito sia ospedaliero sia territoriale. La tendenza dei consumi è in progressivo aumento in ospedale mentre nel territorio si osserva una iniziale inversione di tendenza a partire dal 2010.

Particolare preoccupazione riveste il continuo aumento di isolamenti di batteri gram-negativi multiresistenti, alcuni dei quali con profili di resistenza nuovi e “difficili”, quali i ceppi di Klebsiella pneumoniae produttori di carbapenemasi.

Sono stati attivati interventi specifici in questo ambito con indicazioni mirate alle Aziende sanitarie sulle misure da implementare per la sorveglianza e il controllo di questo fenomeno.

 

Consulta anche

 

In onda (video e spot)

 

Documenti e pubblicazioni

 

Normativa di riferimento

  • DGR n. 318/2013. Linee di indirizzo alle Aziende per la gestione del rischio infettivo: infezioni correlate all’assistenza e uso responsabile di antibiotici.
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/10/2016 — ultima modifica 11/10/2018

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali