Infezioni del sito chirurgico

Le infezioni del sito chirurgico sono tra le più frequenti infezioni correlate all’assistenza; si associano a un aumento significativo della durata di degenza, dei costi e della mortalità attribuibile. Numerosi studi hanno dimostrato come sia possibile ridurre il rischio di infezione del sito chirurgico attraverso la sorveglianza continuativa e il feedback periodico dei dati, unitamente all’adozione di misure efficaci a contenere il rischio.

La Regione Emilia-Romagna ha avviato da diversi anni un Sistema di sorveglianza regionale denominato SIChER (Sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico in Emilia-Romagna); la partecipazione a SIChER rappresenta un requisito per l’accreditamento istituzionale dei reparti chirurgici della regione. Obiettivo del sistema è promuovere la riduzione della frequenza delle infezioni del sito chirurgico, attraverso una revisione continua dei risultati raggiunti in ciascuna Unità operativa.

Al fine di migliorare il livello di partecipazione degli ospedali e la qualità e completezza dei dati forniti, SIChER sarà incluso tra i flussi del Sistema Informativo Politiche per la salute e Politiche sociali. Il nuovo sistema di rilevazione potrà essere direttamente collegato alla SDO per importare le informazioni relative al paziente, al ricovero e alle procedure effettuate, evitando duplicazioni nella raccolta dei dati.

La Regione Emilia-Romagna coordina il Sistema nazionale di sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico (SNICh), finanziato dal Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie - CCM a partire dal 2006, che prevede la partecipazione volontaria di intere Regioni o di singole Aziende sanitarie. Il progetto SNICh ha la finalità di raccogliere, attraverso un protocollo condiviso, i dati epidemiologici relativi alla sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico e di trasmetterli al network europeo coordinato da ECDC (European Center for Disease Prevention and Control).

 

Consulta anche

 

Documenti e pubblicazioni del Sistema di sorveglianza 

  • Tutti i documenti (protocollo e documenti operativi nazionali, rapporti annuali nazionali, attività regionali)
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/10/2016 — ultima modifica 21/05/2018

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali