Dossier n. 253/2015 - Faringotonsillite in età pediatrica. Linea guida regionale

Dossier n. 253/2015 - Faringotonsillite in età pediatrica. Linea guida regionale

La linea guida regionale Faringotonsillite in età pediatrica aggiorna le raccomandazioni del 2007 (Dossier n. 153/2007) per la gestione di questa comune patologia pediatrica, causa di ripetute visite in ambulatorio, di accesso in Pronto soccorso e di prescrizione di antibiotici.

Le raccomandazioni diagnostico-terapeutiche si basano sull’applicazione dello score clinico di McIsaac e, quando necessario, sull’esecuzione di un test rapido (RAD). Nei casi che necessitano di trattamento viene raccomandata la prescrizione di amoxicillina.

Le novità di questa edizione riguardano soprattutto l’algoritmo diagnostico-terapeutico. Si passa dall’algoritmo del 2007, caratterizzato da un esteso ricorso al RAD associato alla conferma colturale di una parte dei risultati negativi a un algoritmo semplificato, in cui il RAD viene eseguito solo nei punteggi di McIsaac pari a 3 o 4, la coltura di conferma non è prevista e il punteggio 2 non richiede alcun test né trattamento.

In virtù delle semplificazioni introdotte, il nuovo algoritmo si configura come uno strumento utile per migliorare l’adesione dei professionisti alle raccomandazioni contenute nelle linee guida. Come si evince anche dalla valutazione costo-efficacia effettuata, l’algoritmo semplificato ha infatti una accuratezza diagnostica simile a quello proposto nella precedente versione della linea guida ed è allo stesso tempo più pratico, più rapido (non prevede la coltura e i relativi tempi per il risultato) e meno costoso. Il miglioramento dell’adesione alle raccomandazioni da parte dei professionisti risulta infatti un obiettivo tuttora prioritario: l’analisi dei dati regionali mostra che le prescrizioni di antibiotici in Emilia-Romagna sono ancora elevate.

Per supportare i professionisti nell’applicazione del protocollo diagnostico-terapeutico proposto è stato sviluppato un gestionale, inserito nelle cartelle elettroniche pediatriche utilizzate in regione. Per ogni paziente valutato per sospetta faringotonsillite streptococcica, tale gestionale permette il calcolo automatico dello score di McIsaac e suggerisce i passi successivi da intraprendere.

La struttura della linea guida è stata rinnovata: con una barra verticale rossa sono evidenziate le novità rispetto alla precedente edizione e le differenze con altre linee guida conosciute dai pediatri; con una barra verticale verde sono segnalati i contenuti di interesse pratico per i professionisti.

Inoltre, nell’ottica di aumentare la fruibilità del documento, sono stati inseriti negli allegati alcuni strumenti pratici per il counselling e la prevenzione.

Infine, per ridurre le dimensioni del documento e renderne più facile la consultazione, le tabelle di sintesi sulle evidenze di letteratura utilizzate per formulare le raccomandazioni sono state scorporate dal documento cartaceo e sono disponibili online.

Il testo è stato prodotto secondo la metodologia GRADE da un gruppo di professionisti della Regione ed è stato rivisto da un panel di esperti nazionali.

  

Autore/Autori: Di Mario S, Gagliotti C, Moro ML.

Data: 1/6/2015

Tipologia: rapporti, linee guida, documenti tecnici

Scarica la pubblicazione (PDF, 1.80 MB)

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/06/2015 — ultima modifica 03/08/2015
< archiviato sotto: >

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali