Seguici su

Programma di ricerca sanitaria finalizzata dell'Emilia-Romagna

Bando chiuso

Scadenze

Il Bando, prevede scadenze diversificate a seconda della tipologia progettuale:

per i Programmi di rete:
- 10 luglio 2020 presentazione della lettera di intenti
2 ottobre 2020 presentazione del programma completo
 
per i Progetti su temi di interesse comune della Regione e dell'Università e per i Progetti su temi scelti dai ricercatori (bottom up):
- 10 luglio 2020 presentazione del progetto (full project)

A distanza di dieci anni dall’adozione della deliberazione n. 1066/2009, con la quale sono stati forniti indirizzi agli assetti aziendali per la governance delle attività di ricerca e innovazione, è stato approvato dalla Giunta Regionale un documento volto a rilanciare il sistema di ricerca e innovazione nel Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna (D.G.R. n. 910/2019) che ha definito nuovi indirizzi, assetti istituzionali e strumenti di azione.

Per indirizzare la ricerca sanitaria su temi di interesse per il SSR è stato avviato il Programma di ricerca sanitaria finalizzata dell’Emilia-Romagna “FIN-RER”, destinato a finanziare progetti di ricerca mirati al sostegno di processi di innovazione clinica e organizzativa del Servizio Sanitario Regionale e finalizzati al miglioramento della qualità dell’assistenza e della salute dei cittadini.

Il bando prevede tre diverse tipologie progettuali:  

  1. Ricerca su temi prioritari commissionata a gruppi di ricerca (Programmi di rete) con il vincolo della partecipazione comune delle Aziende sanitarie (AO-U e ASL) e, ove di interesse, anche degli IRCCS della Regione Emilia-Romagna (Programmi di rete)
  2. Progetti di ricerca Regione-Università, concordati nell’ambito del Comitato Regionale di indirizzo Regione-Università, su temi di ricerca di interesse comune promuovendo, in particolare, la ricerca sull’efficacia clinica
  3. Progetti di ricerca proposti direttamente dai ricercatori (bottom up) con particolare riguardo alla ricerca sui servizi sanitari, ricerca di sanità pubblica, ricerca indipendente sui farmaci/dispositivi medici, studi clinici su quesiti rilevanti ma senza interesse commerciale, progetti di ricerca innovativa con prevedibile ricaduta per le attività del SSR.

La Regione ha stanziato complessivamente 5 milioni e 300 mila euro. 

 

Moduli e termini per la presentazione dei progetti

Le proposte progettuali devono essere presentate secondo le modalità ed i termini previsti dal Bando, corredate della documentazione richiesta.

Utilizzare i seguenti allegati per la presentazione dei programmi/progetti:



Chiarimenti e informazioni

Normativa

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/27 12:38:00 GMT+1 ultima modifica 2020-07-22T11:57:18+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina