Seguici su

La documentazione scientifica per il sistema sanitario

Corso regionale di base dedicato a bibliotecari e documentalisti biomedici. Al via da venerdì 11 novembre

Il bibliotecario documentalista ricopre un ruolo tecnico specialistico nel campo della documentazione e dell’informazione scientifica, a supporto dei professionisti clinici e dei ricercatori delle strutture sanitarie. La complessità delle funzioni svolte richiede competenze specialistiche, sia di carattere gestionale, che biblioteconomico, informatico, amministrativo e comunicativo (documento ministeriale sulla mappatura del personale di ricerca sanitaria).

Il progetto di un percorso formativo dedicato a bibliotecari e documentalisti biomedici nasce, nell’ambito delle infrastrutture di supporto alla ricerca delle Aziende sanitarie e degli IRCCS, dall’esigenza di valorizzare il ruolo del bibliotecario, il cui profilo professionale non è ancora riconosciuto formalmente nel Sistema sanitario nazionale.

Inoltre, sulla figura dei bibliotecari e documentalisti è emerso un quadro eterogeneo in termini di esperienze, conoscenze e abilità tecniche. Per questo si è ritenuto necessario promuovere una iniziativa formativa per rafforzare e consolidare tali competenze.

L’Agenzia sanitaria e sociale regionale dell’Emilia-Romagna ritiene importante sostenere e promuovere la formazione e l’aggiornamento di questa figura professionale, anche in considerazione dei cambiamenti organizzativi e del turn-over di personale addetto alla documentazione scientifica.

Obiettivi

Il percorso formativo intende:

  • Valorizzare e consolidare le funzioni e le competenze del bibliotecario documentalista biomedico, come figura di supporto tecnico specialistico nelle attività di ricerca, assistenza e governo delle innovazioni nelle Aziende sanitarie e negli IRCCS della Regione.
  • Rafforzare le conoscenze di strumenti e metodi per la ricerca, la selezione e l’impiego delle migliori evidenze scientifiche disponibili, in funzione del miglioramento della pratica clinica nelle attività di assistenza delle Aziende sanitarie e degli IRCCS.
  • Promuovere il lavoro di rete attraverso la condivisione del patrimonio di conoscenze e di risorse comuni.

Ambiti formativi

Il corso si propone di trasferire conoscenze e competenze su:

  • Principi e metodi dell’Evidence Based Medicine (EBM).
  • Principali fonti di informazione scientifica, con riferimento alle diverse tipologie di pubblicazioni.
  • Formulazione del quesito di ricerca secondo il metodo PICO (Problem/patient/population; Intervention; Comparison/control; Outcome)
  • Banche dati Pubmed e Cochrane Library per svolgere ricerche bibliografiche semplici e complesse.
  • Principali strumenti per la gestione delle bibliografie.
  • Elementi di base di bibliometria e valutazione della produzione scientifica.
  • Sistema dell’open access e principi base della comunicazione scientifica.

Destinatari

Il corso è rivolto a bibliotecari e documentalisti del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna.
Il numero dei partecipanti è già stato raggiunto. 

Didattica

Il team dei docenti è composto da professionisti esperti nel settore della documentazione biomedica e dell’EBM.

Il corso si articola in 7 giornate (moduli) di cui 5 in presenza e 2 online. Sono previste lezioni frontali, esercitazioni in piccoli gruppi e un project-work finale.

Programma del corso

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/10/26 14:21:00 GMT+1 ultima modifica 2022-11-11T18:33:51+01:00
Img (c) Sfondo, pixabay.com - Icone, thenounproject.com | Elaborazione Agenzia sanitaria e sociale regionale

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina