Seguici su

Effetti indiretti della pandemia COVID-19 sulla mortalità cardiovascolare

Giornale italiano di Cardiologia, 2021, 22(3):188-192
Descrizione/Abstract:

https://doi.org/10.1714/3557.35336

Gli effetti devastanti della pandemia COVID-19 non si limitano alle morti direttamente correlate all’infezione.

L’eccesso di mortalità registrato in molti paesi, compresa l’Italia, non è spiegato solo dalle morti attribuibili al COVID-19 ma dagli effetti indiretti della pandemia che in particolare hanno determinato un aumento della mortalità cardiovascolare.

Il nostro studio condotto in Emilia-Romagna attraverso i dati amministrativi documenta un eccesso di morti cardiache extra-ospedaliere del 17% nel primo semestre 2020 con un picco di 62% in aprile.

Le spiegazioni per questo eccesso di morti cardiache includono la riduzione dei ricoveri per sindrome coronarica acuta, l’aumento degli arresti cardiaci extra-ospedalieri, la riduzione delle visite cardiologiche ambulatoriali e delle prestazioni diagnostiche e terapeutiche, le sequele cardiovascolari a medio-lungo termine del COVID-19 e gli effetti sfavorevoli del lockdown sulla salute cardiovascolare.

La conoscenza di questi fenomeni è importante per pianificare specifici interventi.

Autore/Autori:
Berti E
Fortuna D
Data di pubblicazione:
02/02/2021
Tipo di pubblicazione:
articoli di rivista
Lingua della pubblicazione:
Italiano
Collana/Pubblicato in:
Giornale italiano di cardiologia
Scarica la pubblicazione:
download (PDF, 2.90 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/02/02 16:00:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-27T16:08:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina