Seguici su

Anti-cox2: farmaci attesi, alla prova dei fatti

Pacchetto informativo sui farmaci n. 4 - 2002

42002.jpgGli studi clinici finora condotti sugli anti- cox2 evidenziano - nel confronto con i FANS tradizionali - una equivalenza di efficacia antidolorifica ed antiinfiammatoria (definita attraverso misurazioni qualitative, sia soggettive che oggettive). La maggiore efficacia clinica degli anti-cox2 nel trattamento del dolore acuto non articolare (cefalea, mal di denti, ecc.) non è stata invece dimostrata.

Gli studi pubblicati evidenziano una maggiore tollerabilità gastrointestinale degli anti- cox2 sulla base sia di dati endoscopici che clinici.

La Food and Drug Administration (FDA) americana ha tuttavia rianalizzato i dati pubblicati disponibili, sollevando dubbi sul profilo di sicurezza complessivo di questi farmaci e in particolare sugli esiti avversi cardiovascolari.

In questo Pacchetto informativo viene analizzato il profilo di sicurezza complessivo degli anti-cox2, attraverso i dati disponibili dai principali studi clinici e dalle valutazioni della FDA. Viene inoltre discussa la tollerabilità degli anti-infiammatori non steroidei in funzione della dose e sottolineato come la dose efficace cambi in funzione dell'obiettivo terapeutico (dosi analgesiche vs dosi antiinfiammatorie).

 

Autore/Autori: CeVEAS

Data: 1/5/2002

 

Scarica la pubblicazione (pdf, 484.24 KB)

Scarica l'inserto "Rofecoxib, celecoxib ed eventi cardiovascolari: cos'altro è stato pubblicato?" (pdf, 116.39 KB)

Download the English version "Cox-2 inhibitors: long-awaited drugs in the process of being treated and tested" (pdf, 460.53 KB)

Download the insert in English "Rofecoxib, celecoxib and cardiovascular events: what else has been published?" (pdf, 115.62 KB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina