Seguici su

Farmaci inalatori nella BPCO

Pacchetto informativo sui farmaci n. 8 - 2004

82004.jpgLa broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una patologia cronica e progressiva dell'adulto, che si sviluppa nel 4-10% della popolazione e che costituisce una importante causa di invalidità, ricovero e morte.

Nei paesi industrializzati, il fumo di sigaretta è la causa più importante di BPCO (oltre l'80% dei casi, anche se solo un fumatore su 5 sviluppa la malattia): smettere di fumare costituisce un intervento fondamentale per rallentarne l'evoluzione.

Nessuno dei farmaci usati nella BPCO, vi compresi gli steroidi inalatori, arresta o rallenta la progressiva perdita di funzione respiratoria che caratterizza l'evoluzione della malattia.
La terapia si propone l'obiettivo di alleviare i sintomi, migliorare la resistenza allo sforzo e ridurre le riacutizzazioni.

In questo pacchetto informativo sono stati analizzati i principali studi sulle terapie inalatorie della BPCO, allo scopo di valutarne la trasferibilità e l'impatto clinico in base allo stadio di gravità della patologia e al rapporto rischio-beneficio.

 

Autore/Autori: CeVEAS

Data: 1/5/2004

 

Scarica la pubblicazione (pdf426.46 KB)

Download the English version "Inhaled drugs in COPD. Analysis of available evidence" (pdf584.66 KB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina