Seguici su

Dossier n. 118/2006 - Linee guida per l'accesso alle prestazioni di eco-color doppler: impatto sulle liste di attesa

Descrizione/Abstract:

Nel corso degli ultimi anni è andato crescendo l’interesse per lo sviluppo di strategie di governo delle liste di attesa basate sulla selezione della domanda, attraverso il ricorso a strumenti - quali le linee guida - che consentano di identificare le indicazioni cliniche appropriate per specifiche prestazioni e di definire i relativi tempi di attesa dei pazienti in funzione dei loro bisogni assistenziali.

In Emilia-Romagna questo interesse si è concretizzato in iniziative che hanno portato all’elaborazione di linee guida regionali con la formulazione di indicazioni cliniche di utilizzo di prestazioni diagnostiche con tempi di attesa molto critici, quali l’eco-color doppler.

In particolare, mediante l’apposita Circolare dell’Assessorato Politiche per la salute n. 16 del 17 ottobre 2002 con oggetto “Prestazioni di eco-color doppler dei tronchi sovra-aortici e degli arti inferiori: indicazioni per il controllo dei tempi di attesa e per la definizione di percorsi con priorità di accesso”, è stata posta all’attenzione delle Direzioni delle Aziende USL e delle Aziende ospedaliere della regione l’opportunità di adottare linee guida per un accesso clinicamente razionale a questo tipo di prestazioni. La Circolare riportava in allegato le analisi comparate e le sintesi delle linee guida e dei rapporti di technology assessment esistenti, le raccomandazioni di comportamento clinico e gli indicatori da utilizzare per il monitoraggio e la valutazione dell’appropriatezza delle prestazioni di eco-color doppler.

Lo studio riportato in questo documento rappresenta un tentativo di verifica degli effetti di questa iniziativa nello stimolare a livello aziendale l’adozione di politiche di controllo dei tempi di attesa basate sul governo della domanda, piuttosto che sull’incremento dell’offerta.

L’effetto della diffusione delle linee guida per l’accesso alle prestazioni di eco-color doppler è stato valutato - per 12 Aziende per le quali erano disponibili dati sufficientemente attendibili - attraverso l’analisi delle serie temporali mensili dei volumi di attività e dei tempi medi di attesa dal gennaio 2002 al giugno 2004, resi disponibili dalla banca dati dell’Assistenza specialistica ambulatoriale (ASA). Sono state valutate anche variazioni nel numero di pazienti avviati a questo tipo di prestazioni, utilizzando i dati resi disponibili dal Sistema regionale di monitoraggio delle liste di attesa.

Inoltre, attraverso l’utilizzo di uno specifico questionario, è stata condotta una rilevazione dei diversi interventi utilizzati al livello delle Aziende (informazione, formazione, incentivi, audit, feedback, formazione di specifici gruppi di lavoro) e la loro combinazione in un percorso complessivo di implementazione.

I risultati hanno evidenziato che, in aggregato, la diffusione delle linee guida ha comportato una riduzione statisticamente significativa dei tempi medi di attesa (quantificabile in circa 10 giorni), senza alcuna sostanziale variazione nei volumi di prestazioni erogate e nel numero di pazienti avviati a prestazioni di eco-color doppler.

La conduzione delle analisi a livello di singola Azienda ha peraltro evidenziato una significativa variabilità negli andamenti dei tre parametri considerati, variabilità che non è risultata in relazione al tipo e al numero di iniziative adottate nei singoli contesti aziendali per favorire l’adozione delle linee guida regionali.

In estrema sintesi, questo studio da una parte conferma le potenzialità di strumenti di governo clinico della domanda, quali appunto le linee guida, per promuovere una riduzione dei tempi di attesa che prescinda da un incremento dell’offerta di prestazioni; dall’altra evidenzia come l’effettivo raggiungimento di questo obiettivo dipenda da fattori di contesto aziendale che devono essere ulteriormente esplorati.

 

Data di pubblicazione:
30/01/2006
Tipo di pubblicazione:
rapporti, linee guida, documenti tecnici
Scarica la pubblicazione:
download (PDF, 0.39 MB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina