Seguici su

Dossier n. 162/2008 - Tomografia computerizzata multistrato per la diagnostica della patologia coronarica. Revisione sistematica della letteratura e indicazioni d'uso appropriato

Descrizione/Abstract:

Questo documento descrive le attività realizzate nell’ambito del progetto “Impatto diagnostico della tomografia computerizzata multistrato nella malattia coronarica” finanziato dal Ministero della salute nell’ambito della Ricerca finalizzata (ex art. 12). Tale progetto aveva lo scopo di condurre iniziative con l’obiettivo di fornire elementi di indirizzo alle politiche regionali sui seguenti aspetti:

  • utilizzo appropriato della tomografia computerizzata multistrato (TCMS) nei pazienti con cardiopatia ischemica nota o sospetta;
  • stima del fabbisogno di prestazioni di TCMS;
  • valutazione del possibile impatto di questa tecnologia sul volume delle coronarografie tradizionali;
  • individuazione di strumenti per il monitoraggio d’uso;
  • aggiornamento della revisione sistematica della letteratura.

Relativamente al primo aspetto, l’uso della TCMS può considerarsi clinicamente appropriato nei pazienti con sospetta cardiopatia ischemica in cui il percorso diagnostico non abbia risolto esaustivamente l’incertezza diagnostica (stress test dubbio o due stress test con esito discordante), nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa, con valvulopatia mitro-aortica, con malattia dell’aorta toracica e nei pazienti candidati ad impianto di defibrillatore automatico. Allo stato attuale delle conoscenze è ingiustificato un uso della TCMS nello screening della cardiopatia ischemica asintomatica.

Relativamente al fabbisogno regionale, le stime eseguite prevedono un numero annuo di circa 2.000 TCMS. L’utilizzo appropriato del test diagnostico nelle indicazioni qui presentate potrebbe portare a una riduzione del 5% del numero di coronarografie eseguite annualmente in regione.

Infine, con la collaborazione dei professionisti cardiologi e radiologi che hanno partecipato al gruppo di lavoro è stato possibile individuare il set minimo di informazioni necessarie per consentire il monitoraggio dell’appropriatezza d’uso della TCMS nella pratica clinica. Un registro regionale finalizzato a questo scopo è attualmente in fase di implementazione; il database renderà anche possibili ulteriori iniziative di ricerca per approfondire il reale impatto di questa tecnologia sugli esiti clinici dei pazienti e sull’organizzazione dei servizi.

 

Autore/Autori:
Berti E
Data di pubblicazione:
01/03/2008
Tipo di pubblicazione:
rapporti, linee guida, documenti tecnici
Scarica la pubblicazione:
download (PDF, 0.83 MB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina