Seguici su

Monitoraggio dell’impatto indiretto di Covid-19 su altri percorsi assistenziali

[2020]
Descrizione/Abstract:

https://repo.epiprev.it/1897 - A cura del gruppo di lavoro “Monitoraggio impatto indiretto Covid-19” (Mimico-19) . Questo rapporto è stato prodotto come contributo al “Rapporto annuale 2020. La situazione del Paese” dell’Istat, presentato alla Camera il 3 luglio 2020.

La redistribuzione di risorse e la temporanea riorganizzazione dei percorsi di cura legate alla pandemia da Covid-19 potrebbero avere già avuto un impatto sulla salute dei cittadini, in termini di ritardi diagnostici e di trattamento. Per monitorare questi effetti indiretti della pandemia, sette regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Puglia e Sicilia) hanno attivato un progetto di rilevazione tempestiva di alcuni indicatori di ricorso all’ospedale, basato sui sistemi informativi regionali del Pronto Soccorso e delle dimissioni ospedaliere.
Tutti i servizi sanitari regionali hanno reagito alla pandemia limitando l’offerta ordinaria, rinviando gli interventi programmati differibili e scoraggiando la domanda non urgente: è diminuito molto il ricorso al pronto soccorso dei casi non urgenti; sono diminuiti i ricoveri per malattie ischemiche di cuore e per malattie cerebrovascolari, ma è rimasta invariata la capacità di trattamento tempestivo e appropriato di queste patologie una volta ospedalizzate; è diminuita drasticamente l’offerta di interventi di chirurgia elettiva non urgente, ma sembra rimasta invariata l’offerta di interventi non differibili in ambito oncologico ed ortopedico.

I dati mostrano anche alcune differenze tra le regioni, che non sembrano legate in maniera sistematica al diverso impatto della pandemia e più probabilmente dipendono da diverse scelte organizzative regionali, ipotesi che verrà valutata in approfondimenti successivi.

Queste trasformazioni da un lato potrebbero portare benefici alla salute degli assistiti e all’efficienza del sistema sanitario, con la riduzione dei passaggi in pronto soccorso non urgenti o di alcuni interventi di appropriatezza controversa; dall’altro, il differimento degli interventi meno urgenti potrebbe aver aumentato la durata della sofferenza o delle limitazioni funzionali e, al tempo stesso, ha comportato un allungamento consistente delle liste di attesa che esige una loro riprogrammazione attenta sia alle priorità, sia all’equità, sia all’efficienza.

Il download del file comprende:

  • Monitoraggio dell’impatto indiretto di Covid-19 su altri percorsi assistenziali
  • Appendice 1. Lista degli indicatori e definizioni operative
  • Appendice 2. Rappresentazione grafica degli indicatori
Data di pubblicazione:
06/07/2020
Tipo di pubblicazione:
rapporti, linee guida, documenti tecnici
Lingua della pubblicazione:
Italiano
Collana/Pubblicato in:
EPIDEMIOLOGIA&PREVENZIONE
Scarica la pubblicazione:
download (PDF, 14.70 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/06 09:25:00 GMT+2 ultima modifica 2021-02-15T12:35:14+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina