Seguici su

Documento di indirizzo. Terapia antitrombotica nelle Sindromi coronariche acute (SCA)

[2012]
Descrizione/Abstract:

Le Sindromi Coronariche Acute (SCA) sono determinate nella maggior parte dei casi dalla rottura o fissurazione di una placca aterosclerotica e dalla conseguente trombosi endoluminale (persistente o transitoria). Esse rappresentano  le manifestazioni cliniche più drammatiche dell’aterosclerosi per il rischio elevato di eventi cardiaci maggiori e di morte precoce.

L’infarto miocardico acuto con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI) è una patologia la cui efficacia di trattamento è tempo-dipendente perché solo una rapida riperfusione migliora la prognosi e riduce il danno infartuale. Nello STEMI, il concetto “tempo è muscolo” è provato oltre ogni dubbio, così come è stata provata l’efficacia tempo-dipendente delle strategie riperfusive: questi concetti implicano una forte valenza terapeutica anche per la fase preospedaliera. La diagnosi di STEMI al momento del primo contatto medico e il trasporto tempestivo al centro dove potrà essere eseguita una pronta riperfusione rappresentano i cardini terapeutici sui quali è stata costruita la rete cardiologica regionale (documento PRIMA RER 2003).  

Analogamente, anche le SCA con ST non persistentemente elevato (SCA-NSTE) ad alto rischio, pur essendo meno tempo dipendenti rispetto allo STEMI, vanno trattate in modo molto aggressivo con trasferimento dai centri Spoke ai centri Hub per l’esecuzione di coronarografia e possibile rivascolarizzazione entro 24-72 ore dal ricovero. Nei pazienti con SCA-NSTE ad altissimo rischio la rivascolarizzazione deve essere effettuata in tempi molto rapidi, simili a quelli dello STEMI.

Per anticipare la riperfusione, antagonizzare l’attivazione trombotica spontanea e  facilitare la rivascolarizzazione sono disponibili diversi farmaci antitrombotici,  con evidenze in parte contrastanti.

 

Scopo di questo documento è valutare le indicazioni correnti ai trattamenti antitrombotici nelle diverse manifestazioni cliniche delle SCA  nella fase preospedaliera ed ospedaliera per definire raccomandazioni condivise da implementare in tutta la Regione Emilia Romagna.

 

Data di pubblicazione:
21/12/2012
Tipo di pubblicazione:
rapporti, linee guida, documenti tecnici
Lingua della pubblicazione:
Italiano
Scarica la pubblicazione:
download (PDF, 0.58 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/12/21 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-01-11T12:15:39+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina