Seguici su

Epidemiologia delle disuguaglianze

Le opportunità di conservare il benessere psicofisico variano in relazione alle caratteristiche demografiche e alle condizioni sociali nelle quali le persone si trovano a vivere. Oltre a età e genere, lo stato di immigrato, le credenziali educative e le condizioni di lavoro, abitative e familiari delle persone interagiscono tra loro nel modulare esiti di salute e di assistenza tramite vari meccanismi d’azione. Particolare attenzione va dunque rivolta alle popolazioni più vulnerabili, con maggiore presenza di fattori di rischio e che possono andare incontro a un aumentato carico di malattia.

Disuguaglianze socioeconomiche in salute sono riportate in Europa, in Italia e anche in Emilia-Romagna, seppure la nostra regione sia risultata tra quelle con minori differenze a livello nazionale.

È quindi necessario focalizzare l’attenzione su problematiche prioritarie di salute e assistenza e con margine di guadagno in salute, in relazione alle disuguaglianze socio-demografiche.

Il ricco patrimonio di fonti sanitarie disponibile a livello regionale e gli archivi informativi costruiti attraverso la connessione di informazioni sanitarie, statistiche e amministrative rappresentano le principali fonti di dati da analizzare a partire dai bisogni conoscitivi emergenti dai contesti locali e con l'obiettivo di produrre specifiche evidenze utili a contrastare o ridurre esiti di salute diseguali nella popolazione.

Attività

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/20 16:50:00 GMT+2 ultima modifica 2020-01-15T19:30:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina