Seguici su

Form-azione per la valutazione di dispositivi medici

Attività specifiche nell’ambito dei dispositivi medici sviluppate nel triennio 2016-2018

Per due anni consecutivi - 2017 e 2018 - l’Agenzia sanitaria e sociale regionale, in collaborazione con il Servizio Assistenza territoriale della Direzione generale Cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia-Romagna, ha avviato un progetto formativo indirizzato a professionisti delle Aziende sanitarie regionali che si occupano di dispositivi medici.

Per i dispositivi non elegibili a health technology assessment (HTA) regionale è comunque richiesta una valutazione a livello aziendale o di Area Vasta che richiede delle conoscenze e competenze specifiche. I professionisti regionali avevano più volte sottolineato la necessità di approfondire e sistematizzare alcune conoscenze, ma soprattutto di potenziare la rete di professionisti e di definire una metodologia comune di valutazione.

I bisogni formativi e i destinatari specifici del progetto formativo sono stati formalizzati grazie a un focus group promosso dall’Agenzia sanitaria e sociale, al quale hanno partecipato diversi professionisti regionali in qualità di componenti delle Commissioni dispositivi medici aziendali o di Area vasta, dei Nuclei operativi locali e delle corrispondenti segreterie scientifiche.

Gli argomenti individuati nel focus group e trattati durante il corso comprendono le recenti evoluzioni in tema di normativa sui dispositivi medici, le modalità di analisi e monitoraggio della loro sicurezza e del loro utilizzo. Una parte consistente del corso, molto operativa, è stata dedicata a definire la metodologia per valutare i nuovi DM richiesti alle Commissioni dispositivi aziendali: dall’inquadramento dell’ambito clinico di utilizzo alla descrizione alle caratteristiche tecniche del nuovo dispositivo e del suo potenziale valore aggiunto, dalla valutazione delle ricadute cliniche in termini di efficacia, sicurezza e performance tecnica, all’individuazione di possibili ricadute economico-organizzative a livello aziendale o di Area vasta.

Il corso si è articolato in lezioni frontali alternate a numerosi lavori di gruppo volti a incoraggiare la partecipazione diretta e la collaborazione dei partecipanti. A conclusione del percorso formativo si è svolto un project work svolto in piccoli gruppi, durante il quale ciascun gruppo ha valutato un DM applicando la metodologia e i contenuti appresi durante il percorso formativo.

Per facilitare e promuovere il confronto in aula si è limitato a 30 il numero dei partecipanti, la prima edizione, avviata il 7 novembre 2017 e conclusasi il 27 marzo 2018 e la seconda edizione avviata il 9 ottobre 2018 e conclusasi il 27 marzo 2019; hanno partecipato professionisti identificati dalle direzioni operative delle Aree vaste Emilia Nord e Emilia Centrale e dell’Azienda USL della Romagna. Docenti del corso stati sono professionisti della Regione Emilia-Romagna (Agenzia sanitaria e sociale regionale, Servizio Assistenza territoriale, Servizio Strutture, tecnologie e sistemi informativi), delle Aziende sanitarie e del Ministero della salute. Al corso è stato riconosciuto l’accreditamento ECM per le professioni sanitarie in collaborazione con l’Azienda USL di Reggio Emilia.

  

Pubblicazioni

Azioni 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/04/06 13:15:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-17T14:24:07+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina