Seguici su

Dossier n. 124/2006 - Indicazioni per l'uso appropriato della FDG-PET in oncologia. Sintesi

Descrizione/Abstract:

La tomografia ad emissione di positroni (PET) rappresenta una importante tecnologia diagnostica di medicina nucleare che permette una diagnostica per immagini non invasiva mediante lo studio di processi metabolici negli organismi viventi e delle alterazioni in essi indotte da parte di differenti patologie. A differenza della tomografia assiale computerizzata (TAC) e della risonanza magnetica nucleare (RMN), che forniscono essenzialmente informazioni sulla struttura anatomica, la PET fornisce informazioni di natura funzionale e permette di quantificare processi metabolici. Questo tipo di informazioni è utile poiché le alterazioni funzionali causate da patologie precedono l’insorgenza di alterazioni strutturali.

Esistono numerosi rapporti di technology assessment che hanno valutato la qualità e la rilevanza degli studi clinici al fine di definire l’efficacia della fluoro-desossiglucosio (FDG)-PET in ambito oncologico. Negli ultimi anni sono apparsi nella letteratura internazionale articoli ed editoriali che hanno sottolineato la necessità di verificare la correttezza e appropriatezza d’uso nella pratica oncologica.

Nel 2002 l’Agenzia sanitaria regionale dell’Emilia-Romagna ha prodotto un primo documento di valutazione critica dei rapporti di technology assessment al fine di mettere a punto una lista di criteri di appropriatezza per l’utilizzo della FDG-PET (Agenzia sanitaria regionale. Regione Emilia-Romagna. Dossier 81-2003). In quel documento è stata analizzata criticamente la qualità metodologica delle informazioni scientifiche a supporto della tecnologia in 18 patologie oncologiche.

In considerazione dell’interesse suscitato da quel documento anche in altre regioni (“Indicazioni per un uso appropriato della FDG-PET in oncologia”. Azienda sanitaria ospedaliera San Giovanni Battista di Torino, giugno 2004) e della richiesta di avere disponibili strumenti di audit  sulla effettiva appropriatezza d’uso, a fine 2004 si è ritenuto necessario aggiornare le indicazioni facendo riferimento agli stessi criteri metodologici di valutazione della letteratura e rivedendo le categorie utilizzate per classificare i livelli di appropriatezza delle indicazioni all’esame PET:

  • appropriato;
  • potenzialmente utile;
  • di utilità tuttora non documentata;
  • di appropriatezza indeterminata per assenza di studi;

Nell’ambito del Programma Ricerca e innovazione Emilia-Romagna (PRI E-R) è stato quindi avviato nel 2005 uno specifico progetto per aggiornare i criteri di appropriatezza d’uso per la PET in oncologia attraverso un coinvolgimento più allargato dei professionisti e delle strutture sanitarie della Regione.

Le indicazioni contenute in questo Dossier rappresentano un documento di indirizzo per il governo clinico, mirato a:

  • orientare l’utilizzo della FDG-PET nei pazienti oncologici;
  • permetterne l’analisi e la classificazione, a posteriori, dell’appropriatezza d’uso;
  • contribuire alla definizione del fabbisogno della tecnologia e alla pianificazione regionale dei servizi.

Tali indicazioni non vanno intese come linee guida specifiche per il singolo paziente e non implicano la necessità di eseguire la FDG-PET in tutti i soggetti con caratteristiche corrispondenti a quelle degli scenari clinici specificati nel documento. Spetta alle competenze cliniche responsabili della gestione dei pazienti valutare caso per caso l’opportunità di ricorrere alla FDG-PET, considerandone il possibile contributo informativo per le decisioni successive. Infatti, le categorie di classificazione degli scenari clinici delimitano gli ambiti nei quali l’uso della PET può essere con alta probabilità considerato di beneficio per il management del paziente (senza per questo dover essere considerato mandatorio), e quelli in cui invece il suo contributo è minimo o assente.

 

Data di pubblicazione:
29/04/2006
Tipo di pubblicazione:
rapporti, linee guida, documenti tecnici
Scarica la pubblicazione:
download (PDF, 0.21 MB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina