Seguici su

Piattaforma regionale sulla ricerca sanitaria in Emilia-Romagna (SIRER)

Dal 1 gennaio 2018 è stata attuata una riorganizzazione dei Comitati Etici (DGR 2327/2018), identificandone uno per Area Vasta:

  • Area Vasta Nord (CE AVEN) al quale afferiscono le Aziende Sanitarie USL di Piacenza, USL di Parma, Ospedaliero-Universitaria di Parma, USL di Reggio Emilia, IRCCS di Reggio-Emilia, USL di Modena, Ospedaliero-Universitaria di Modena, l'Università degli Studi di Parma,  e l'Università degli Studi di Modena e Reggio-Emilia
  • Area Vasta Centro (CE AVEC) al quale afferiscono le Aziende Sanitarie USL di Bologna, Ospedaliero-Universitaria di Bologna,  USL di Ferrara, Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, USL di Imola e gli IRCCS Istituto di Scienze Neurologiche di Bologna e Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, l'Università degli Studi di Bologna e l'Università degli Studi di Ferrara
  • Romagna (CEROM) al quale afferiscono: Azienda USL della Romagna e IRST di Meldola.

Nell’ambito di tale riorganizzazione è stata acquisita una piattaforma regionale utilizzabile sia dai Comitati etici che dalle Infrastrutture Ricerca e Innovazione delle Aziende sanitarie per la gestione dei progetti sottoposti ai Comitati etici e, più in generale, dei programmi di ricerca.

Tale piattaforma consentirà, oltre alla gestione degli studi presentati ai Comitati Etici, di ottenere informazioni sulle attività di ricerca condotte dai ricercatori del Servizio Sanitario Regionale.

Attraverso la piattaforma unica web-based, denominata SIRER (Sistema Informativo per la Ricerca in Emilia-Romagna), verrà gestito l’iter autorizzativo e il monitoraggio dei processi di ricerca clinica. La piattaforma verrà utilizzata da tutte le figure coinvolte nella fase di presentazione, autorizzazione e monitoraggio, di uno studio clinico (Promotore, CRO, Principal investigator, Ufficio ricerca e innovazione, Data manager, Farmacia, Segreteria del Comitato Etico, Componenti del Comitato Etico).

L’invio dello studio ad un centro, automaticamente attiva la richiesta di valutazione al Comitato etico di pertinenza. I proponenti di studi multicentrici che coinvolgono centri clinici di diverse Aree Vaste della Regione, dovranno inviare una sola volta la documentazione relativa allo studio.

La piattaforma dovrà essere utilizzata secondo il calendario indicato di seguito:

  • a partire dal 1 Marzo 2020 l’utilizzo della piattaforma diviene obbligatorio per la presentazione al Comitato Etico di studi da parte di ricercatori interni alle strutture del SSR (incluso il personale universitario integrato)
  • a partire dal 1 Maggio 2020 l’utilizzo della piattaforma diviene obbligatorio per tutti i proponenti (ricercatori interni alle strutture del SSR, personale universitario non integrato, promotori esterni, CRO).

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/22 17:35:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-21T16:56:35+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina