Seguici su

Sistema Ricerca e innovazione nel SSR (SIRIS-ER)

Nel triennio 2016-2018 è stato avviato un processo di rinnovamento e rilancio del sistema regionale della ricerca nel Servizio sanitario con la finalità di:

  • orientare maggiormente la ricerca verso i bisogni conoscitivi più rilevanti per il Servizio sanitario stesso
  • creare un ambiente favorevole alla ricerca che consenta di essere attrattivi per la sperimentazione clinica e competitivi in occasione dei bandi di ricerca nazionali ed europei
  • rispondere al Regolamento (UE) n. 536/2014 sulla sperimentazione clinica e adeguarsi alle nuove regole nazionali definite dalla Legge n. 3/2018
  • migliorare la qualità e l’efficienza dei Comitati etici regionali, favorendone il lavoro in rete
  • realizzare una migliore integrazione delle politiche e delle attività a supporto della ricerca
  • attuare la programmazione congiunta tra Regione e Università così come previsto dal vigente Protocollo d’intesa del 2016
  • sviluppare strumenti per valutare l’impatto della ricerca sanitaria

L'Agenzia sanitaria e sociale regionale è in particolare impegnata nel dare attuazione alle prime azioni individuate dal documento di riordino del sistema ricerca e innovazione regionale (DGR 910/2019); saranno assicurate le azioni di supporto, armonizzazione e monitoraggio della riorganizzazione di Comitati etici; proseguiranno e verranno potenziate azioni a supporto delle reti cliniche e assistenziali per la partecipazione a network internazionali di ricerca in ottemperanza alla Legge regionale del 7 novembre 2012.

 

  • DGR 910/2019, delibera di riordino del sistema di ricerca e innovazione regionale
  • bandi regionali di ricerca (vedi sezione dedicata, nella pagina Bandi per il finanziamento di progetti di ricerca)

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/22 17:30:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-06T13:17:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina