Seguici su

Impatto del programma PRISMA

Valutazione d'impatto

Nell’ambito delle attività di partecipazione e sussidiarietà, tra il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche (DSM-DP) dell’Azienda USL di Bologna e le Associazioni di familiari e utenti della salute mentale che fanno parte del C.U.F.O. (Comitato Utenti Familiari Operatori), è iniziato da tempo un percorso di confronto e collaborazione con lo scopo di favorire la partecipazione dei cittadini alla promozione e valorizzazione della salute mentale, della tutela dei diritti, delle iniziative delle Associazioni dei familiari e degli utenti. Grazie a questa virtuosa collaborazione dal 2013 è nato il Programma PRISMA, che ha permesso una reale e attiva co-progettazione per l’attuazione di progetti partecipati di sussidiarietà che vedono attivamente coinvolti, fin dalle prime fasi, gli operatori del DSM-DP dedicati e le Associazioni.

I progetti condivisi possono essere inquadrati nelle seguenti aree:

  • promozione e sviluppo della persona nelle sue varie dimensioni, delle sue potenzialità, del suo benessere e della sua salute. In ciò sono da includere, in particolare, attività culturali, espressive, artistiche, musicali, sportive e la promozione di stili di vita sani
  • comunicazione/informazione, interna ed esterna al DSM-DP, intesa come area trasversale di supporto a tutti gli ambiti sia del pubblico che del privato sociale, inerenti alla salute mentale
  • attività rivolte ai familiari e in generale ai caregivers, per sostenerli e promuovere il loro empowerment
  • promozione di processi di inclusione e di opportunità per la estensione della rete sociale e per il sostegno alla cittadinanza attiva.

Il Programma Prisma rappresenta anche uno degli strumenti innovativi e specifici per lo sviluppo di una cultura della co-programmazione e co-progettazione tra le Istituzioni (DSM-DP) e le Associazioni del CUFO, in linea con gli obiettivi regionali ben delineati anche nel nuovo Piano Socio Sanitario Regionale 2017-2019.

In riferimento ai 18 progetti approvati e svolti nel 2018 (9 con azioni dirette a bisogni di persone adulte seguite dai Centri di Salute mentale e 9 con azioni rivolte a minori e loro familiari), il DSM-DP ha l’obiettivo di svolgere una valutazione d’impatto e ha coinvolto nella conduzione del percorso di ricerca, l’Istituzione “Gian Franco Minguzzi”, il Centro Servizi per il Volontariato della Città Metropolitana di Bologna (VOLABO) e l’Agenzia sanitaria e sociale.

Lo studio si propone un’analisi che consenta di capire meglio cosa si è costruito attraverso l’attivazione del progetto/azione e a quali trasformazioni abbia portato nell’organizzazione, negli attori coinvolti e nelle reti di partnership, attraverso la realizzazione delle diverse azioni progettate. Sul piano della valutazione di impatto questo elemento è fondamentale se si considera che ciò che si mette in campo (azione progettuale) dovrebbe portare ad un cambiamento non solo sui singoli ma nelle pratiche quotidiane.

Infine, si esplorerà anche il livello dell’esito attraverso specifici strumenti (interviste e focus group) che permetteranno di dare evidenza se le finalità proposte dall’azione progettuale sono state raggiunte, in particolare esplorando le dimensioni riferite all’empowerment e alla socializzazione.

Verranno condotte le seguenti attività:

  • 4 incontri del gruppo di ricerca
  • 20 interviste semi-strutturate (ai Responsabili del progetto e alle Associazioni capo-fila del progetto)
  • 3 focus group (1 con i referenti del programma Prisma nei servizi territoriali Centri salute e mentale e Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza; 1 con i dirigenti psicologi/psichiatri e 1 con il personale del comparto degli stessi servizi)
  • 1 focus group (utenti che hanno frequentato le attività offerte dal Programma Prisma 2018)
  • 1 incontro di restituzione degli esiti (report) della valutazione d’impatto.

Link utili

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/14 11:21:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-18T18:26:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina