Comitati etici

La valutazione rapida e omogenea degli studi di ricerca sul versante etico e metodologico, così come la semplificazione dei processi di autorizzazione amministrativa della ricerca da parte delle Aziende, sono obiettivi specifici di un più ampio progetto regionale: creare un ambiente favorevole alla ricerca nel Servizio sanitario regionale, sostenendo le Aziende sanitarie e gli IRCCS nella conduzione di ricerca utile a migliorare la qualità dell’assistenza.

Nel 2016 la Regione Emilia-Romagna ha avviato un processo di riordino dei Comitati etici (CE) e dei loro rapporti con le Aziende sanitarie e con la Regione, ciò alla luce dell’introduzione - a livello nazionale - di un sistema di valutazione rapida dei protocolli di ricerca (Fast Track) e del Regolamento europeo n. 536/2014 relativo alla sperimentazione clinica di medicinali per uso umano.

A dicembre dello scorso anno la DGR 2327/2016 ha indicato le fasi del riordino:

  • istituzione della sezione A del Comitato etico regionale, con funzioni di indirizzo. Con la Determinazione 10905/2017 sono stati nominati i componenti della sezione A;
  • processo di accorpamento dei 9 Comitati etici regionali in tre CE di Area Vasta, da concludere entro la fine del 2017;
  • pubblicazione di un avviso per individuare la disponibilità alla nomina a componente di Comitato etico. Dal 2018 i membri dei CE potranno essere selezionati esclusivamente da questo elenco;
  • istituzione della sezione B del CE regionale, con funzioni di valutazione.

L'Agenzia sanitaria e sociale regionale supporta i CE e le Aziende sanitarie nel processo di riordino e coordina le attività della segreteria tecnico-scientifica della sezione A del Comitato etico regionale.

 

Nel corso del 2017 si è insediata la Sezione A del Comitato etico regionale ed è stato predisposto l’elenco di disponibilità alla nomina a componente dei Comitati etici.

 

Normativa 

  

  

Documenti e pubblicazioni

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/02/2013 — ultima modifica 14/12/2018

Agenzia sanitaria e sociale regionale - Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 21, 40127 Bologna, Italia - tel. +39 051 5277450 - 7451 - fax +39 051 5277049

asrdirgen@regione.emilia-romagna.it, asrdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali