Accreditamento delle strutture sanitarie

Cosa fa la Regione

Accreditamento istituzionale delle organizzazioni sanitarie nella Regione Emilia-Romagna

Per accreditamento istituzionale si intende il riconoscimento dello status di potenziali erogatori di prestazioni nell’ambito e per conto del Servizio sanitario nazionale che viene concesso ad Aziende e strutture sanitarie già autorizzate a svolgere attività sanitarie (autorizzazione dell'attività sanitaria).

Organismo tecnicamente accreditante

L’Organismo tecnicamente accreditante (OTA) della Regione Emilia-Romagna svolge le istruttorie tecniche ed esprime il giudizio tecnico di competenza. Verifica il possesso e il mantenimento dei requisiti di accreditamento, anche mediante sopralluoghi presso le strutture interessate, avvalendosi dei valutatori per l’accreditamento inclusi nell’apposito elenco e di tecnici esperti di riconosciuta competenza. Le risultanze complessive sono trasmesse al coordinatore regionale per l’autorizzazione e l’accreditamento per gli adempimenti di competenza.  

Le verifiche di accreditamento sono svolte dall'OTA al fine di garantire la qualità dei servizi erogati nel rispetto dei principi di imparzialità e trasparenza.

L’attività di verifica del possesso dei requisiti di accreditamento nelle strutture sanitarie che presentano apposita domanda è stata avviata in Emilia-Romagna dal settembre del 2004.

Responsabile Area coordinamento OTA


Caratteristiche dell'accreditamento istituzionale

Domanda di rilascio, rinnovo o variazione

Indicazioni per presentare la domanda di rilascio, rinnovo e variazione dell’accreditamento e reperire i relativi moduli:

Valutatori regionali

Normativa e strumenti

Per i cittadini

Contatti

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-05-16T14:57:14+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina