Seguici su

Sorveglianza del rischio infettivo

In questi anni l'Agenzia sanitaria e sociale regionale è stata impegnata nella costruzione e nel mantenimento di sistemi informativi per la sorveglianza del rischio infettivo.

Nell'ambito di questa area di attività si intende in particolare:

  • consolidare i sistemi di sorveglianza regionali delle infezioni del sito chirurgico (SICh-ER) e delle resistenze antibiotiche (LAB)
  • consolidare, all'interno del Sistema di sorveglianza malattie infettive e alert (SMI), la rilevazione degli alert relativi alle infezioni correlate all'assistenza e alle resistenze antibiotiche
  • integrare la sorveglianza dell'uso di antibiotici basata sui flussi regionali della farmaceutica nel Sistema indicatori di valutazione dell’Emilia-Romagna (SIVER) e identificare gli indicatori di valutazione e monitoraggio da utilizzare in ambito territoriale per la popolazione generale e pediatrica e in ambito ospedaliero
  • favorire la partecipazione delle Aziende sanitarie regionali ad attività di sorveglianza coordinate dal Centro europeo per la sorveglianza e il controllo delle infezioni (ECDC), tra le quali spiccano gli studi prevalenza condotti negli ospedali per acuti e nelle strutture residenziali territoriali

I dati raccolti confluiscono nei Rapporti epidemiologici annuali, consultabili nelle singole sezioni tematiche.

  

  

Normativa di riferimento

  • DGR n. 318/2013. Linee di indirizzo alle Aziende per la gestione del rischio infettivo: infezioni correlate all’assistenza e uso responsabile di antibiotici.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/09/26 12:55:00 GMT+1 ultima modifica 2019-10-18T11:59:47+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina